I NOSTRI CANDIDATI

andrea_citterio

ANDREA CITTERIO

Milano 01/09/1985 - Assessore uscente

Sono Andrea Citterio, ho 36 anni e vivo da sempre a Vimodrone.
Dopo il diploma ho iniziato a lavorare e da oltre 15 anni sono tecnico in un’azienda informatica.
Il mio impegno per la comunità Vimodronese inizia nel 2012, prima come consigliere incaricato nella giunta Brescianini, poi dal 2017 come capogruppo della lista Vimodrone sei tu.
Da agosto 2020 sono Assessore nella giunta Veneroni con delega all’Urbanistica, Ambiente, Verde Pubblico, Gestione Rifiuti, Mobilità, Partecipazione, Legalità e Trasparenza.
Milito nel Partito Democratico fin dalla sua nascita e faccio parte di diverse associazione del territorio come ANPI e Cineforum di Vimodrone.
Mi candido per continuare il lavoro svolto in questi anni, nel solco della legalità e della valorizzazione dell’ambiente.

osvalda_zanaboni

OSVALDA ZANABONI

Milano 08/09/1961 – Assessore uscente

Nata a Milano, 60 anni, vivo a Vimodrone dal 1994.
Nella mia vita, l’impegno sociale si è intrecciato all’attività politica, partendo dal mondo della scuola: dapprima con il Comitato Genitori, poi all’oratorio Paolo VI restando sempre impegnata nell’associazionismo.
Dal 2007, mi sono impegnata attivamente con il PD e nel 2012 eletta in Consiglio Comunale; riconfermata nel 2017, ricoprendo il ruolo di Assessore ai Lavori Pubblici e successivamente ai Servizi Sociali.
Amministrare per me significa tutelare l’interesse pubblico, ponendo l’attenzione sui problemi e sulle emergenze dell’oggi, al fine di costruire una comunità accogliente ed attenta ai bisogni dei cittadini.
Dare concretezza alla “politica del fare” significa perseguire il benessere delle donne ed uomini che a Vimodrone abitano ed abiteranno, e solo una politica che guarda al futuro può riuscirci.
In questi anni di impegno come Assessore ai Lavori Pubblici e ai Servizi Sociali, ho vissuto un’esperienza coinvolgente e di grandissima responsabilità e vorrei mettere a frutto le tante cose che ho imparato, affrontando in modo ancora più efficace le prossime sfide.

renato_bernini

RENATO BERNINI

Pavia 11/7/1966 - Impiegato

Sono Renato Bernini, nato a Pavia il 11.07.1966 e residente a Vimodrone dal 1995.
Impiegato nel settore del Credito come quadro direttivo, ho sempre prestato il mio impegno in politica dalla parte del Cittadino, rivestendo nella legislatura 2007-2012 anche la carica di Consigliere comunale e Presidente della Commissione Bilancio.
Con gli stessi ideali ed eguali motivazioni e impegno che caratterizzano e hanno sempre caratterizzato il mio modo di concepire la politica, ovvero come servizio alla persona e alla Città, presento la mia candidatura a queste elezioni amministrative.
Sulla base di tali principi, la mia candidatura è in qualità di persona indipendente, scevra da logiche e/o appartenenze politiche nella lista civica Vimodrone sei TU, che ritengo abbia sempre governato Vimodrone con serietà ed onestà.
Consapevole che la “libertà” da partiti comporterà indubbiamente per me un impegno maggiore in fase elettorale ed eventualmente di legislatura, Ti chiedo, qualora Ti riconoscessi nella mia proposta di libero cittadino, di scrivere sulla scheda elettorale: Bernini

vanna_cortivato

VANNA CORTIVATO

Pogliano Milanese (MI) 5/01/1953 - Pensionata

Sono Vanna Cortivato, ho 69 e sono pensionata dopo aver lavorato per anni come commerciante. Abito nel quartiere Martesana e sono molto attiva nel portare le istanze dei cittadini all’amministrazione comunale e nel risolvere i problemi. Mi presento come candidata civica alle prossime elezioni proprio per migliorare il quartiere e la città in cui ho deciso di vivere.

francesco_de_bartolomeo

FRANCESCO DE BARTOLOMEO

Taranto 03/01/1957 – Consigliere uscente

Sono Andrea Citterio, ho 36 anni e vivo da sempre a Vimodrone.
Dopo il diploma ho iniziato a lavorare e da oltre 15 anni sono tecnico in un’azienda informatica.
Il mio impegno per la comunità Vimodronese inizia nel 2012, prima come consigliere incaricato nella giunta Brescianini, poi dal 2017 come capogruppo della lista Vimodrone sei tu.
Da agosto 2020 sono Assessore nella giunta Veneroni con delega all’Urbanistica, Ambiente, Verde Pubblico, Gestione Rifiuti, Mobilità, Partecipazione, Legalità e Trasparenza.
Milito nel Partito Democratico fin dalla sua nascita e faccio parte di diverse associazione del territorio come ANPI e Cineforum di Vimodrone.
Mi candido per continuare il lavoro svolto in questi anni, nel solco della legalità e della valorizzazione dell’ambiente.

michela_natale

MICHELA NATALE

Milano 13/12/1975 - Agente di commercio

Voglio che Vimodrone sia una città accogliente e pronta a rispondere alle necessità di tutti.
Sono due i temi che mi stanno particolarmente a cuore: i ragazzi e il nostro territorio.
Per i ragazzi mi piacerebbe venissero realizzati nuovi centri sportivi e nuovi spazi culturali con eventi diffusi sul territorio. E poi la scuola, primario luogo di crescita dei nostri figli che meritano contesti più efficienti e innovativi.
Per il nostro bellissimo territorio vorrei venisse ampliata la rete ciclabile e resi maggiormente fruibili il nostro verde e i parchi cittadini.
Credo molto nell’attivismo civico. Ho sempre vissuto a Vimodrone, sono un agente di commercio, sono sposata e ho un bambino di 10 anni. Sono sempre stata una cittadina attiva, sia come donna sia come mamma, perché mi piace vivere il territorio, partecipare alle diverse proposte, stare con la gente, creare relazioni. Credo fermamente nel welfare di comunità dove il mutuo aiuto sia punto di partenza di una rete che metta in connessione le migliori energie, per carpire i bisogni e avviare collaborazioni virtuose, perché una citta con una comunità coesa è una città che funziona meglio!

mattia_antonio_manduzio

MATTIA MANDUZIO

Milano 12/9/1997 - Studente

Ho 24 anni, studio Scienze della Musica e dello Spettacolo presso l’Università Statale di Milano e, fin da quando avevo 10 anni, suono il flauto traverso per il quale ho conseguito una Laurea Triennale presso il ISSM Gaetano Donizetti di Bergamo.
Oltre all’ambito performativo mi interesso da diversi anni alla cultura in generale, con la quale sono venuto in contatto sia grazie al mio percorso accademico, che mi ha permesso di conoscere differenti ambiti artistici, sia alle mie esperienze personali anche all’interno del nostro Comune, nel quale ho sempre contribuito alla sua vita culturale.
Per Vimodrone immagino uno sviluppo dei servizi e degli eventi artistici in modo che ogni cittadino possa disporre di un accesso diretto e proficuo alla cultura, che deve essere un’occasione soprattutto sociale prima che educativa, in modo da aumentare la qualità della vita dei cittadini.
Per questo motivo credo che sia importante dare ancora maggiore valore alle esperienze che troviamo sul nostro territorio; come ad esempio la biblioteca comunale che potrebbe rappresentare un importante base sulla quale costruire una Vimodrone più viva.

alessandro_martellotta

ALESSANDRO MARTELLOTTA

11/1/1996 – Contabile e giornalista

Mi chiamo Alessandro Martellotta, sono un ragazzo laureato in scienze politiche, laureando in scienze politiche e di governo, che nella vita svolge l’attività di giornalista e contabile, ho deciso di candidarmi per dei semplici motivi: per me essere giovani e vivere a Vimodrone significa lavorare sul territorio per costruire spazi ai teenager ed alle associazioni locali, costruire insieme agli anziani ed ai cittadini una città più sostenibile, una città che sia anche comunità dove ognuno vive e coopera per una maggior tutela dell’ambiente e del territorio, oltre a dare molta rilevanza alla cultura e allo sport.
Un insieme importante di idee che si muovono congiuntamente per un unico obiettivo: crescere come comunità !
Il Nostro primo impegno è dare voce alle proprie idee, portarle avanti ed io ci credo!

tiziana_signorini

TIZIANA SIGNORINI

Milano 02/02/1968 – Consigliere uscente

Sono Tiziana Signorini, ho 54 anni, sono nata a Vimodrone e con grande orgoglio ci vivo da sempre.
Sono nata in via Cadorna e a 8 anni con la mia famiglia mi sono trasferita alle case Aler dove ho passato 20 anni bellissimi, con persone vere, ospitali e generose.
Ora vivo a Milano Verde, uno dei polmoni naturali del nostro paese.
Sono convinta che Vimodrone abbia delle grandi risorse soprattutto nelle persone, nelle associazioni, nelle parrocchie e in tutti quelli che si impegnano per renderla sempre più bella, esteticamente e soprattutto socialmente e che costituiscono una rete alla base della nostra città
Dopo questi 5 anni dove credo di aver imparato molto nell’ascolto dei miei concittadini e nel cercare di risolvere i problemi della città ho deciso di continuare con il mio impegno politico, civile, culturale e soprattutto sociale.
Se mi darete ancora fiducia mi impegnerò su due temi che mi stanno a cuore, migliorare i servizi della biblioteca e sostenere l’associazionismo conscia che questi due aspetti sono fondamentali per uno sviluppo culturale e sociale della nostra città.

mario_palermo

MARIO PALERMO

Rocca Imperiale (CS) 26/3/1959 - Pensionato

Sono Mario Palermo, abito nel quartiere Burrona dal 1984, sposato con due figli.
In pensione dal 2020, dopo 43 anni di impiego. Al lavoro a diciassette anni come operaio in una piccola azienda di stampe in plastica, ho studiato la sera per conseguire il diploma commerciale.
Funzionario sindacale per la CGIL di Milano del settore tessile – abbigliamento.
Dal 1998 su mandato della Provincia di Milano ho costituito e diretto la prima Agenzia di Servizi per il Lavoro nel territorio dell’Adda- Martesana, con la missione di avviare azioni di reinserimento lavorativo di disoccupati.
L’agenzia per il Lavoro ha erogato formazione per adulti e di riqualificazione.
Sostengo le battaglie: per la rimozione delle barriere architettoniche alla fermata MM2-Burrona, per il collegamento con pista ciclabile dal quartiere della Burrona al Naviglio della Martesana, per la nascita del central-park di Vimodrone.
Continuerò ad impegnarmi per incrementare il lavoro e lo sviluppo sostenibile del territorio.
nadia_roberta_rossi

NADIA ROSSI

Milano 13/05/1959 – Giornalista

Sono Nadia Rossi, moglie-mamma-giornalista da poco nonna, da sempre sensibile nei confronti dell’ambiente, del sociale, dello sport e della partecipazione alla vita della nostra Vimodrone.
Con mio marito Enzo Avellis ho contribuito alla nascita e alla promozione di Vimobosco – oggi Parco Quasimodo (fino alla nostra iniziativa un terreno alquanto spoglio, ma soprattutto non accessibile alla cittadinanza), per un decennio sono stata marciatrice della Nuova Atletica Astro, e da sempre sono attiva a partecipe alle numerose attività promosse nella nostra città. Faccio parte del coro di San Remigio e collaboro alla realizzazione del mensile Comunità in Cammino.
Soprattutto sono da sempre vigile nei confronti del verde, della mobilità dolce e di tutto quanto permette alla nostra comunità di vivere in modo piacevole e naturale il proprio ambiente.
Mi candido per dare un supporto attivo all’amministrazione negli ambiti che mi vedono più sensibile e partecipe, auspicando di essere non solo collettore di richieste, ma soprattutto mediatrice di attività e iniziative ideate e promosse insieme ai cittadini.
Ritengo infatti che la “Vimodrone più bella, pulita, sicura e partecipata”, insomma “più bella da vivere”, che molti promettono non sia qualcosa che si possa solo calare dall’altro, bensì il frutto di una partecipazione attiva da parte di tutti.
Volere bene a Vimodrone significa viverla.
Viviamola e rendiamola sempre più bella insieme.

mattia_peduzzi

MATTIA PEDUZZI

Cernusco S/N (MI) 15/05/1994 - Consigliere uscente

Sono Mattia Peduzzi, ho 28 anni, sono Laureato in Storia e vivo da sempre a Vimodrone, in via della Repubblica.

In questi anni ho ricoperto il ruolo di Consigliere Comunale con delega alla Pace e alla Cooperazione Internazionale, Presidente della Commissione Bilancio e Segretario del Partito Democratico di Vimodrone.

Ho portato avanti diverse battaglie in Consiglio Comunale. Tra le molte cose, ho presentato una mozione che prevede la dichiarazione di adesione alla Costituzione nella richiesta di spazi pubblici e una di sostegno alla campagna “lo stage non è lavoro” legata a una proposta di legge dei Giovani Democratici Milano. Ho scritto e presentato la mozione di dichiarazione dell’emergenza climatica e ambientale (assieme ai GD Adda Martesana), che prevede impegni precisi per l’amministrazione come un piano di forestazione, colonnine per la ricarica elettrica ed efficientamento degli edifici pubblici.

Credo molto nella necessità di concepire il governo della città non come amministrazione dell’esistente ma come insieme di progetti concreti che discendono da una visione sovraordinata che tenda verso la costruzione di una comunità più equa e connessa.

Nei prossimi anni sarà necessario lavorare per ricostruire quelle reti e relazioni che il Covid ha danneggiato attraverso un Piano delle politiche socio-sanitarie che, passando dal dialogo con il territorio, risponda ai nuovi bisogni emersi negli ultimi anni.

Parallelamente occorrerà pensare lo sviluppo di Vimodrone in chiave sostenibile partendo da un Piano di de-pavimentazione del tessuto urbano.

sara_todeschini

SARA TODESCHINI

Milano 13/02/2002 – Studentessa

Ciao, sono Sara Todeschini, ho 20 anni.
Studio scienze politiche a Milano e la politica è un aspetto importante della mia vita.
Una scelta che porto avanti anche nella realtà universitaria, dove sono attivamente impegnata.
Credo che sia importante il coinvolgimento dei giovani nella politica del territorio, ed è per questo che ho deciso di candidarmi a Vimodrone.
Le tematiche che mi stanno maggiormente a cuore sono l’attenzione all’ambiente e i diritti delle donne.
Con la mia partecipazione spero di poter fare la differenza nella prossima amministrazione comunale.

antonio_quaranta

ANTONIO QUARANTA

Grottaglie (TA) 9/11/1980 – Dipendente Ministero della Difesa

Mi chiamo Antonio Quaranta e vivo a Vimodrone da 12 anni, attualmente nel Quartiere S. Isidoro.
Ho 41 anni, sono sposato e padre di 2 splendidi bambini. Lavoro a Milano, sono un dipendente del Ministero della Difesa.
Sono laureando in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, musicista per passione e calciatore per diletto.
Dal mio arrivo qui a Vimodrone ho sempre seguito con interesse l’attività politica locale cercando di comprendere, oltre al semplice dibattito, il complesso lavoro che c’è dietro ad ogni singola scelta che qualsiasi amministrazione comunale è chiamata a prendere, nell’interesse di tutti.
Credo fermamente che la collaborazione tra cittadini ed istituzioni sia sempre fondamentale, anzi indispensabile, perché il dialogo avvicina ed arricchisce entrambe le parti. Giorgio Gaber tempo fa cantava “Libertà è partecipazione”, sottolineando appunto l’importanza della partecipazione del cittadino alla vita politica e sociale del proprio paese.
Con un pizzico d’orgoglio posso dire di aver contribuito anche io insieme all’Amministrazione Comunale, nel 2019, alla realizzazione del giardino pubblico sulla Padana intitolato ad “Emanuela Loi”, prima donna della Polizia di Stato vittima di mafia. Solo un piccolissimo esempio di collaborazione, rispetto a tutto quello che fanno ogni giorno i tantissimi volontari, i commercianti, le associazioni e tutti i cittadini vimodronesi di buona volontà che, in ogni ambito, contribuiscono a rendere la nostra città un posto migliore e ai quali va il mio più sentito GRAZIE.
Ho accettato con convinzione la candidatura con la Lista Civica Vimodrone Sei Tu, un gruppo di giovani guidati da gente d’esperienza, partendo proprio da questa personale motivazione: dare il mio contributo per rendere migliore la nostra Vimodrone! Tante cose sono state fatte e tante altre sono ancora da fare, ma abbiamo la voglia, la competenza e l’entusiasmo di chi lavora esclusivamente per il bene della propria città. Sono un genitore come molti di voi e posso assicurarvi che metterò tutto il mio impegno affinché il nostro territorio sia sempre più sicuro ed a misura di bambino! Faccio sempre mia una delle frasi più belle del grande statista Aldo Moro: “la persona prima di tutto”. Chi mi conosce più da vicino sa che sono una persona molto determinata, ed abituata a vedere il bicchiere sempre mezzo pieno.
Ora più che mai abbiamo bisogno di guardare alla vita con occhi nuovi e rinnovata speranza.
Lo dobbiamo non solo a noi stessi, ma soprattutto alle nuove generazioni. E la Politica, quella con la P maiuscola, ha il dovere di fare il possibile per realizzare le condizioni per un futuro migliore.
Per questo motivo chiedo il vostro aiuto!
Con il vostro voto, tutti insieme, rendiamo la nostra Vimodrone ancora più bella, più sicura, più verde e ricca di opportunità. La vostra scelta è importante! Rinnovo quindi l’invito per il 12 di giugno a votare per Dario Veneroni Sindaco, per la Lista Vimodrone Sei Tu e, se volete, votate anche per me! Grazie.

marco_russo

MARCO RUSSO

Scafati (SA) 29/1/1991 - Addetto industria alimentare

Ciao sono Marco Russo, 31 anni, addetto in una industria alimentare, ex Carugatese, dal 2017 trasferitomi in Cascina Crivella. Ho deciso di candidarmi insieme alla lista che accompagnerà Dario alle prossime elezioni, per continuare quanto fatto nella zona periferica di Vimodrone.
Subito poco dopo trasferitomi, ho notato le criticità della zona, pochi servizi, marciapiedi deteriorati, velocità alta e poca sicurezza per i pedoni. Grazie al sinergico lavoro di comunicazione, tra cittadini e amministrazione, pur numerosi ostacoli in quanta la strada in oggetto resta in capo a città metropolitane si è arrivati dopo anni, ad avere un impianto semaforico per regolare in sicurezza l’attraversamento pedonale da Via Treves verso la vicina ciclabile di Cologno e viceversa, e il rifacimento completo di tutti i marciapiedi, con l’ampliamento in alcuni punti, per rallentare l’avvicinarsi dei veicoli alla zona abitata.
Un’operazione chiesta da anni dai cittadini, che con i lavoro di comunicazione tra cittadini e chi amministra il paese, si è riusciti a ad ottenere. Questo è solo uno dei tasselli per migliore la zona, resta da risolvere l’incognita di un parcheggio per residenti e non, e le criticità legate ai vicini orti di Cologno, con l’abbandono di rifiuti e degrado. Il tutto legato alla conversione della confinante cava Gaggiolo, che con il ripristino degli argini in sicurezza, si spera da qui a poco, possa essere aperta al pubblico, come Increa, per restituire ai Cittadini un altro polmone verde.
E’ cosi, che quando sono stato chiamato in causa, ho deciso di continuare quello che era il mio semplice lavoro di comunicazione tra i residenti della zona e l’amministrazione, perché ritengo che il connubio tra le due parti sia la forza per continuare a migliore il paese.

stefania_maroso

STEFANIA MAROSO

Milano 13/02/2002 – Studentessa